Gramaccioni in pillole: i piattini non smettono mai di girare

Cosa hanno in comune un giocoliere e un agente immobiliare? Scopriamolo in questo nuovo articolo della rubrica dedicata agli agenti immobiliari “Gramaccioni in pillole”

In questi giorni a ridosso del Blue Spirit 2018 di Barcellona – ho avuto modo di ripensare ai diversi eventi internazionali Coldwell Banker a cui ho partecipato, e in particolare mi è tornato in mente questo intervento, come uno spunto di riflessione davvero interessante:

“Avete presente quei giocolieri che fanno girare i piattini in equilibrio sopra un’asticella? Iniziano con uno, poi due, poi tre… mano a mano che il numero delle asticelle aumenta, continuano a dare colpetti al primo piattino, al secondo, al terzo e così via. Per dargli la forza di continuare a girare.”

Il relatore aveva utilizzato questo esempio come metafora di tutti gli aspetti quali selezione, gestione, financing, marketing… che chi gestisce un’azienda deve riuscire a tenere sotto controllo.

Suppongo che – esattamente come è successo a me – anche voi abbiate immediatamente pensato alla vostra attività, e alla vostra effettiva capacità di “far girare i piattini”.

Io inizierei dalla ricerca, un colpetto alla formazione e poi pronti a far girare il piattino dell’acquisizione!

Un altro veloce sguardo alla ricerca e via con il piattino delle richieste…e poi di nuovo formazione, acquisizione e poi le visite. Visite che per forza di cose muoveranno il piattino delle proposte, delle accettazioni e della gestione. Per poi tornare ad un po’di formazione, qualche role play, e un altro colpetto per affinare gli strumenti e ancora migliorare in acquisizione.

Potrei andare avanti all’infinito, se solo non mi venisse spontaneo fermarmi a riflettere:

Qual è il prossimo piatto da far girare? Quale si sta fermando? E soprattutto… quale non riesco a far restare in equilibrio?

Se un segreto esiste, forse è quello di non puntare su un solo piattino ma cercare di farli girare tutti insieme!

Colpettino dopo colpettino, che altro non sono che organizzazione, priorità, attività, idee e una buona dose di coraggio per cambiare.

Ma di questo – cari giocolieri – parleremo un’altra volta…

Buone vendite a tutti